Since 2009 Addiopizzo Catania has been involved in social activites.

Addiopizzo Catania thinks that social activites are an important part of the Antimafia. The daily work of Addiopizzo Catania make us realize how many difficult situations there are in our country. We realise that the mafia finds its strength in poverty and in despair. Also, redescovering the beauty of the solidarity and the social union is important in order to make feel the citizens responsible for the territory and the others people.

There are two mainly projects of Addiopizzo Catania concerning solidarity:

 

- Give (yourself) a smile is an initiative that is usually carried out during the Christmas time. Every year, with the help of a lot of people, we collect, select and distribute clothes, toys, food and educational materials. All these stuff is redistribute to families,  relief associations, poor people, parishes, and children.

- We give a surprise is a lottery usually realized during the Easter period. The main aim is to help those who are in economical difficulties due to the profits from selling lottery tickets. Later, another part of these profits is designated for the realization of others projects of the association that concern all people in Catania.

 

 

 

We organize programs in schools, universities and national and international educational institutes, with the participation of judges and shop owners who decide not to pay protection money.


In the classes we teach what the mafia is, why it was created, and how we can defended against it.

 

Here more information about the project.

At the moment, we are working on these projects:

 

Critical shopping

Addiopizzo Catania is looking for shop owners and citizen who want to join to the project to increase the group of consumers ready to support businesses who stand up against racket and, overcoming fear, denounce their extorters.

 

Schools project

Addiopizzo Catania organizes programs in schools, universities, national and international educational institutes.

 

Apartment confiscated

Addiopizzo Catania has an apartment that the Italian State confiscated from the Mafia. In January 2011 Addiopizzo redecorated it, and today it is a cultural center for children. Where yesterday there was the crime, today there is the law.

 


 

Addiopizzo Catania works to fight against the Mafia by discouraging shop owners from paying "pizzo" (protection money).


The “Consumo critico” project aims to support merchants who refuse to submit to the extortion racket, thereby creating a network of consumer aware citizens who commit themselves to going to these shops for their purchases.


In order to join the campaign of the critical consumption you can be a  storekeepers,  entrepreneurs or a freelancers who don’t pay pizzo. More precisely, in our list there are:

- those who having been a victim of extortion request, have refused to pay
- those who having previously paid, have decided to report the blackmailer to the police
- those who have never received the request about but that are ready to oppose it, if it will happen in the future

 

We have compiled a first list of smart customers who prefer to buy from pizzo-free shops

and

a second list of shopkeepers which is called “lista pizzo free”. They publically declare that they don’t pay the protection money.

Shops List

There are

127

Shops

See the List

Last inserted shops

Category: Agenzie di viaggio
Category: Ristoranti, pizzeria
Category: Servizi pubblicitari, pubbliche relazioni
Friday, 20 May 2016 13:10


Il vile attentato al Presidente del parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci è un fatto gravissimo che travalica i confini della provincia di Messina perché rischia di riportare indietro 30 anni le lancette della storia nella nostra isola. Rischia di cancellare di colpo quanto in questi anni è stato costruito sul fronte della lotta alla mafia dando una immagine che, per fortuna, non corrisponde alla realtà.

Wednesday, 18 May 2016 12:15


Ci sono zone della Sicilia in cui lo Stato sembra assente.
Cesarò, piccolo comune dei Nebrodi al confine con la provincia di Catania, è una di queste zone franche per la criminalità. L’agguato a Giuseppe Antoci, Presidente del Parco dei Nebrodi, al quale va la nostra solidarietà e l'invito a continuare nella sua battaglia per l'affermazione della legalità, è solo l’ultimo di una serie di gravi episodi rimasti senza risposta.

Thursday, 21 April 2016 08:02


Venerdì 22 aprile alle ore 10:30, presso la sede di via Grasso Finocchiaro 112, Addiopizzo Catania presenterà in conferenza stampa la petizione sulla certezza della pena già depositata alla Camera dei Deputati ed al Senato.
Verranno illustrate nel dettaglio le richieste avanzate in sede parlamentare su un tema, quello della certezza della pena, che riteniamo sia di fondamentale importanza per la società civile.

Tuesday, 05 April 2016 10:45


Prendiamo atto che secondo il Dott. Mieli, con riferimento alla lotta alla mafia, “nessuna guerra, come insegna la storia, ha vittorie o sconfitte definitive”. Evidentemente, il Dott. Mieli non la pensa come quel “qualcuno” secondo il quale, invece, “la mafia è un fenomeno umano, e come tutti i fenomeni umani è destinato a finire”. Ma d’altronde, si potrebbe osservare, quel “qualcuno” non era mica uno storico. Era “solo” un magistrato.

Saturday, 19 September 2015 00:00


Mentre a Palermo l'inchiesta della Procura di Caltanissetta scoperchia un vaso di Pandora sulle amministrazioni giudiziarie poco chiare dei beni confiscati alla mafia, a Catania in un convegno-seminario organizzato dalla sezione provinciale dell'Associazione Nazionale Consulenti del lavoro proprio ieri si è parlato di buone pratiche di riutilizzo sociale dei beni confiscati.
Tema quanto mai attuale e con relatori autorevoli, che hanno offerto non solo spunti di riflessione, ma soluzioni pratiche sulle possibilità occupazionali.

Monday, 13 April 2015 15:30


Di appelli e richieste di intervento al presidente della Regione Rosario Crocetta ne hanno lanciato parecchi in questi ultimi giorni. E attraverso tutti i canali: facebook, twitter, youtube, televisione, il giornale, web: insomma chi più ne ha, più ne metta. E tutto per chiedere il completamento dei lavori di ristrutturazione dell'oratorio San Pio X.

Wednesday, 17 September 2014 14:30


CATANIA – Sono già numerosi i siciliani illustri ad aver sposato l’iniziativa, decidendo di “tagliare il pizzo” scaricando e condividendo Piacere Salvatore. Salvo La Rosa, Giuseppe Castiglia, Lello Analfino dei Tinturia, Matteo Amantia, Antonio Perdichizzi di Confindustria, il sindaco Enzo Bianco, l’assessore alla Cultura, Orazio Licandro e l’amministrazione comunale tutta. Così come sono tante le radio, le associazioni e i singoli cittadini che contribuiranno a fare di Piacere Salvatore il tormentone antimafia a sostegno di Addiopizzo. E tanti altri se ne aggiungeranno.

Sunday, 20 July 2014 00:00


Per commemorare Paolo Borsellino, a 22 anni dalla strage di via D'Amelio in cui il Giudice antimafia perse la vita insieme alla sua scorta, ieri in città sono state tre le manifestazioni organizzate dall'Aimm (Associazione magistrati per i minorenni e la famiglia), AddioPizzo e dalla III circoscrizione Borgo-Sanzio.

Thursday, 03 December 2015 19:22


Ci sono battaglie che ti sfiancano e ti fanno passare la voglia.
Quella contro la burocrazia è una di queste.
Dalle Prefettura è arrivata la richiesta, per le associazioni , come la nostra, che hanno la personalità giuridica,di costituire un fondo di dotazione (vale a dire dei soldi da tenere immobilizzati sul conto corrente). Stiamo facendo i salti mortali per raggiungere la cifra che ci è stata richiesta perché riteniamo che le regole vanno comunque rispettate.

Sunday, 24 May 2015 14:23


Tutta l'associazione si unisce con tanto affetto al dolore di Salvo, socio di Addiopizzo Catania, e della sua famiglia per la grave perdita subìta.

Sunday, 17 November 2013 14:04


Addiopizzo Catania esprime vicinanza e solidarietà al giudice Di Matteo, ai suoi familiari ed ai carabinieri da tempo impegnati nella tutela della loro incolumità. La voce rabbiosa e velenosa di un vecchio boss ridotto dallo Stato al regime di carcere duro non fermerà di certo il lavoro di uomini che hanno dedicato la propria vita alla ricerca della verità.

Wednesday, 30 October 2013 11:14


Oggi è venuto a mancare l'editore Salvatore Coppola, che molti avranno conosciuto grazie ai "pizzini della legalità", piccoli block notes che diffondono storie antimafia.

Ci uniamo al dolore dei familiari e degli amici più stretti di Salvatore, augurandoci che qualcuno continui il suo prezioso lavoro.


Copyright © 2016 Addiopizzo Catania. All Rights Reserved.Creazione sito web tinusdesign.com Catania

Via Grasso Finocchiaro n. 112 | Catania - 95126 | Tel: 329 9203410 | Fax: 178 6056739 | e-mail: comitato@addiopizzocatania.org

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information