Informiamo(ci)
Sabato, 19 Settembre 2015 00:00


Mentre a Palermo l'inchiesta della Procura di Caltanissetta scoperchia un vaso di Pandora sulle amministrazioni giudiziarie poco chiare dei beni confiscati alla mafia, a Catania in un convegno-seminario organizzato dalla sezione provinciale dell'Associazione Nazionale Consulenti del lavoro proprio ieri si è parlato di buone pratiche di riutilizzo sociale dei beni confiscati.
Tema quanto mai attuale e con relatori autorevoli, che hanno offerto non solo spunti di riflessione, ma soluzioni pratiche sulle possibilità occupazionali.

Lunedì, 13 Aprile 2015 15:30


Di appelli e richieste di intervento al presidente della Regione Rosario Crocetta ne hanno lanciato parecchi in questi ultimi giorni. E attraverso tutti i canali: facebook, twitter, youtube, televisione, il giornale, web: insomma chi più ne ha, più ne metta. E tutto per chiedere il completamento dei lavori di ristrutturazione dell'oratorio San Pio X.

Mercoledì, 17 Settembre 2014 14:30


CATANIA – Sono già numerosi i siciliani illustri ad aver sposato l’iniziativa, decidendo di “tagliare il pizzo” scaricando e condividendo Piacere Salvatore. Salvo La Rosa, Giuseppe Castiglia, Lello Analfino dei Tinturia, Matteo Amantia, Antonio Perdichizzi di Confindustria, il sindaco Enzo Bianco, l’assessore alla Cultura, Orazio Licandro e l’amministrazione comunale tutta. Così come sono tante le radio, le associazioni e i singoli cittadini che contribuiranno a fare di Piacere Salvatore il tormentone antimafia a sostegno di Addiopizzo. E tanti altri se ne aggiungeranno.

Giovedì, 03 Dicembre 2015 19:22


Ci sono battaglie che ti sfiancano e ti fanno passare la voglia.
Quella contro la burocrazia è una di queste.
Dalle Prefettura è arrivata la richiesta, per le associazioni , come la nostra, che hanno la personalità giuridica,di costituire un fondo di dotazione (vale a dire dei soldi da tenere immobilizzati sul conto corrente). Stiamo facendo i salti mortali per raggiungere la cifra che ci è stata richiesta perché riteniamo che le regole vanno comunque rispettate.

Domenica, 24 Maggio 2015 14:23


Tutta l'associazione si unisce con tanto affetto al dolore di Salvo, socio di Addiopizzo Catania, e della sua famiglia per la grave perdita subìta.

Domenica, 17 Novembre 2013 14:04


Addiopizzo Catania esprime vicinanza e solidarietà al giudice Di Matteo, ai suoi familiari ed ai carabinieri da tempo impegnati nella tutela della loro incolumità. La voce rabbiosa e velenosa di un vecchio boss ridotto dallo Stato al regime di carcere duro non fermerà di certo il lavoro di uomini che hanno dedicato la propria vita alla ricerca della verità.

Venerdì, 15 Dicembre 2017 18:33


Anche quest'anno le famiglie, i bambini e i ragazzi meno fortunati di numerose comunità, parrocchie, associazioni e case famiglia di Catania hanno ricevuto un sorriso grazie alle generosità degli alunni e delle famiglie delle scuole Rodari-Nosengo, San Domenico Savio, Purrello, Dante Alighieri, Maiorana e Italo Calvino. Il contributo delle scuole è stato ancora una volta fondamentale per la buona riuscita del progetto di Addiopizzo Catania "Regaliamo(ci) un sorriso".

Sabato, 11 Novembre 2017 13:39


L’operazione Chaos condotta dal Ros dei Carabinieri e dalla Procura della Repubblica di Catania, ai quali va il nostro plauso e la nostra riconoscenza, è l’ennesima dimostrazione del lavoro quotidiano svolto dalle Istituzioni che rischia però di essere vanificato da un sistema processual-penalistico inadeguato. Non possiamo non rilevare, infatti, che molti degli arrestati sono criminali di lungo corso, nei confronti dei quali, evidentemente, il processo di rieducazione ha fallito. Si tratta di personaggi che hanno usufruito, e continueranno a farlo anche in futuro, di benefici e sconti di pena.

Giovedì, 26 Ottobre 2017 11:22


Questa campagna elettorale sta dimostrando quanto ancora ci sia da lavorare in Sicilia per cambiare un intero sistema politico che non funziona e che consente la candidatura di personaggi scomodi, inopportuni, o addirittura c.d. impresentabili. Tra gli altri, per esempio, è inaccettabile che si tolleri la candidatura di un giovane consigliere comunale che in passato sembra avere rimpianto la presenza di boss di spessore (come risulta da molteplici articoli di stampa), che ha come fratello un soggetto ritenuto vicino al boss dei Carcagnusi (Nuccio Mazzei) e imputato in un processo di mafia e che, in piena campagna elettorale, ha rivendicato a voce alta la propria amicizia con il figlio dello stesso Nuccio Maffei.


Copyright © 2017 Addiopizzo Catania. Tutti i diritti riservati.Creazione sito web tinusdesign.com Catania

Via Grasso Finocchiaro n. 112 | Catania - 95126 | Tel: 329 9203410 | Fax: 178 6056739 | e-mail: comitato@addiopizzocatania.org

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information