Lettera aperta ai parlamentari catanesi

Scritto da  Lunedì, 03 Ottobre 2011 00:00

Le associazioni Addiopizzo Catania, A.S.A.E.C.( Associazione Antiestorsione di Catania "Libero Grassi"), ASAES (Associazione Antiestorsioni Nicola D'Antrassi Scordia), l'associazione pedemontana antiracket antiusura "Rocco Chinnici" e l'ASAAE (Associazione Antiracket Antiusura Etnea) hanno appreso con sconcerto e viva preoccupazione la notizia della recente scarcerazione di presunti esponenti della famiglia mafiosa Scalisi operante nel territorio di Adrano.

Si tratta di soggetti accusati di gravi delitti, tratti in arresto nel 2009 nel corso dell'operazione "Terra bruciata" che ha consentito di ricostruire le dinamiche interne ai due clan rivali, i Santangelo alleati con la "famiglia" Santapaola e gli Scalisi legati ai Laudani.Il territorio di Adrano, tristemente famoso per essere considerato in tempi non lontani, insieme a Paternò e Biancavilla, il cd "triangolo della morte", negli ultimi anni è stato teatro di gravissimi fatti di sangue ai quali ha fatto seguito la pronta ed efficace risposta delle forze di Polizia e della magistratura con decine di arresti che hanno decimato le famiglie mafiose ivi operanti e restituito ai cittadini fiducia nelle Istituzioni. Quella stessa fiducia che oggi, purtroppo, rischia di essere compromessa con la scarcerazione di presunti esponenti di primo piano delle cosche locali. Per questa ragione, consapevoli che la lotta alla mafia passa anche attraverso la conoscenza delle dinamiche giudiziarie che portano a simili sconcertanti risultati in grado di vanificare il lavoro svolto dalle forze dell'ordine e dalla locale Direzione Distrettuale Antimafia, chiediamo pubblicamente ai parlamentari di Catania e provincia di presentare una interrogazione urgente al Ministro di Grazia e Giustizia al fine di accertare se risponde al vero che la scarcerazione è stata determinata dalla scadenza dei termini di custodia cautelare, a chi va ascritta la relativa responsabilità e quali iniziative intende adottare. Certi che i nostri rappresentanti in parlamento non mancheranno di far sentire la loro voce su una vicenda che non merita l'assordante silenzio che sembra accompagnarla, rimaniamo in attesa.

Addiopizzo Catania

A.S.A.E.C.

A.S.A.E.S.

Ass. Rocco Chinnici

A.S.A.A.E.

----------------------

La presente lettera è stata inviata all'indirizzo mail istituzionale dei parlamentari di seguito indicati:

BERRETTA Giuseppe -PD

BIANCO Enzo -PD

BURTONE Giovanni

Mario Salvino -PD

CATANOSO GENOESE Francesco Detto Basilio - PDL

Commercio Roberto - MPA

FINOCCHIARO ANNA - PD

FIRRARELLO Giuseppe - PDL

FLERES SALVO - IO SUD

GIBIINO Vincenzo - PDL

LA RUSSA IGNAZIO - PDL

LEVI Ricardo Franco - PD

Lombardo Angelo - MPA

PALUMBO Giuseppe - PDL

OLIVA VINCENZO - MPA

PISTORIO GIOVANNI MPA

PORTA Fabio - PD

SAMPERI Marilena - PD

STANCANELLI RAFFAELE - PDL

TORRISI Salvatore - PDL

VELLA Paolo - PDL

 

Letto 2322 volte Ultima modifica il Venerdì, 22 Giugno 2012 20:46

Privacy    Cookies    Diventa un volontario
Copyright © 2019 Addiopizzo Catania. Tutti i diritti riservati.Creazione sito web tinusdesign.com Catania

Via Grasso Finocchiaro n. 112 | Catania - 95126 | Tel: 329 9203410 | Fax: 178 6056739 | e-mail: comitato@addiopizzocatania.org

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information