Rassegna Stampa (150)

Denunciare conviene (a tutti)

Scritto da Venerdì, 04 Giugno 2010 00:00

Si è svolto alla presenza di poco più di una decina di studenti l'incontro organizzato da Addio Pizzo sul tema "Estorsione, dal parcheggiatore abusivo al mafioso". Si è discusso delle conseguenze positive concrete per il mercato e per i cittadini della lotta a pizzo e criminalità organizzata. Ma basta solo prospettare "un ritorno" personale per convincere i siciliani a cambiare mentalità?

Letto 1560 volte

Addiopizzo scuote Catania

Scritto da Venerdì, 28 Maggio 2010 00:00

È stata una mattina insolita per molti passanti Catanesi circondati da manifesti e striscioni dai toni forti: "Catania svegliati e non pagare!", "Catanese se hai le palle, al mafioso volta le spalle", "Basta dire che non cambia mai nulla, quello che leggi è cambiamento".

Letto 1521 volte

La forza tranquilla di tanti giovani

Scritto da Venerdì, 28 Maggio 2010 00:00

Bamboccioni per forza, per colpa della crisi? Chi l'ha detto? Ce ne sono di giovani che si danno da fare, addirittura anche contro la mafia. Lontani da proclami ideologici e senza voler dare lezioni a nessuno, giorno dopo giorno, investono le loro energie per mettere i bastoni tra le ruote alle cosche: a Catania,ad esempio, a metà giugno, una cinquantina di commercianti (gestori di pizzerie, bar, fruttivendoli, librai, professionisti, ma anche titolari di piccole imprese di trasporto, edili e alberghiere) faranno sapere pubblicamente, davanti a Procura, Questura e forze di polizia appositamente convocate, che hanno smesso di pagare il pizzo o che non intendono cominciare a farlo. Non era mai successo ai piedi dell'Etna: finora i pochi che si ribellavano al racket sceglievano, con comprensibile prudenza, l'anonimato.

Letto 1516 volte

Questa è anche terra di antimafia

Scritto da Mercoledì, 17 Marzo 2010 00:00

"Dite ai vostri amici che la Sicilia non è terra di mafia,ma di gente pronta al riscatto". È l'appello di Claudio Risicato, coordinatore provinciale delle Associazioni Antiracket e Antiusura del sistema Confcommercio rivolto a quarantasei studenti del liceo scientifico Virgilio di Milano che ieri mattina hanno incontrato le associazioni antiracket del capoluogo etneo nell'ambito di un progetto sulla "legalità e diritti" iniziato quest'anno nella loro scuola.

Letto 4275 volte

"Non mi sentivo ancora vile ed indegno quando assecondavo i miei estortori, ma è solo denunciandoli che ho finalmente capito di avere trovato la mia dignità come uomo". Le parole sono di Saro Barchitta, imprenditore nel campo della movimentazione terra nonché presidente dell'Associazione Antiracket di Scordia, che ha scelto di ribellarsi al ricatto estorsivo cui era sottoposto.

Letto 4231 volte

Mafia e Stato: verbo o congiunzione?

Scritto da Venerdì, 12 Febbraio 2010 00:00

"Dopo 7 anni di silenzio ho deciso di parlare, ho deciso di parlare di cose di cui nessuno parlarva, ho parlato della trattativa tra stato e mafia, mi sono pentito di questo silenzio, il silenzio che mio fratello non mi avrebbe mai perdonato. E adesso mi ritrovo in giro a parlare davanti alle platee, e non ho più neppure la forza di indignarmi. Lo faccio solo per trasferire questa rabbia, perché tutti dobbiamo essere furiosi affinché qualcosa possa cambiare".

Letto 2460 volte

Il pizzo? Facciamogli la festa

Scritto da Mercoledì, 10 Febbraio 2010 00:00

Catania si prepara ad accogliere un grande happening per festeggiare tutti gli imprenditori onesti che si sono alzati in piedi e hanno gridato 'no' al racket. Appuntamento allo Zo l'11 febbraio. Sul palco del centro culturale François e le Coccinelle.

Letto 2329 volte

Prima che ci risveglino le bombe

Scritto da Domenica, 17 Gennaio 2010 00:00

Antonio Ingroia, pm antimafia di Palermo, incontra gli studenti catanesi alla Facoltà di Giurisprudenza per parlare dei rapporti tra cosa nostra, politica ed economia. E sul lavoro dei magistrati dice:"Non cerchiamo il consenso dei cittadini, ma una loro reazione contro il fenomeno malavitoso".

Letto 1683 volte

In un incontro alla facoltà di Giurisprudenza si è discusso di prospettive e rischi della modifica introdotta dalla finanziaria 2010 sui beni confiscati a Cosa Nostra che ora potranno essere messi all'asta. Critico il senatore del Pd Beppe Lumia: «I boss potrebbero rientrarne in possesso attraverso insospettabili prestanome».

Letto 2070 volte

L'associazione antiracket Addiopizzo Catania ha comunicato i risultati di un questionario su antimafia e legalità al quale hanno risposto più di mille studenti catanesi tra i 17 e i 18 anni. Step1 ha discusso dei dati emersi con il presidente del comitato, Chiara Barone.

Letto 1548 volte

Privacy    Cookies    Diventa un volontario
Copyright © 2019 Addiopizzo Catania. Tutti i diritti riservati.Creazione sito web tinusdesign.com Catania

Via Grasso Finocchiaro n. 112 | Catania - 95126 | Tel: 329 9203410 | Fax: 178 6056739 | e-mail: comitato@addiopizzocatania.org

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information