Cinque candeline da spegnere per Addiopizzo Catania

Written by  Tuesday, 28 June 2011 00:00

Il 28 giugno 2006 a Catania, da un piccolo gruppo di giovani nacque l'idea di scendere in campo nella lotta alla mafia e da quell'idea venne fuori Addiopizzo Catania.Sono passati cinque anni e il lavoro degli addiopizzini non si è mai interrotto, anzi, le iniziative contro il racket, quelle benefiche e quelle di solidarietà, sono aumentate mese dopo mese, anche grazie all'arrivo di nuovi giovani che si sono riconosciuti negli ideali dell'associazione catanese.

"Il nostro lavoro continua con soddisfazione - dicono i giovani di Addiopizzo Catania - sappiamo, nel nostro piccolo, di contribuire alla rinascita culturale di questa città".In questi cinque anni gli obiettivi raggiunti sono stati diversi. Prima fra tutti la pubblicazione della lista dei commercianti Pizzo-free. "E' stata sicuramente la novità più importante - spiegano - si tratta di 81 imprenditori che dichiarano apertamente di dire no alle estorsioni mafiose".Ma il lavoro di Addiopizzo Catania è fatto anche di incontri nelle scuole, per raccontare ai giovani studenti catanesi, insieme al supporto di commercianti che hanno denunciato i loro estorsori e di illustri rappresentanti delle forze dell'ordine e della magistratura; di iniziative benefiche a favore dei più disagiati, parliamo delle raccolte fondi di Natale e Pasqua; e di regali alla città intera, come i due murales che sorgono sulla circonvallazione di Catania e che presto verranno ufficialmente presentati alla città in una grande festa.

Fonte: Blog Sicilia

Read 1943 times

Privacy �� Cookies �� Diventa un volontario
Copyright © 2021 Addiopizzo Catania. All Rights Reserved.Creazione sito web tinusdesign.com Catania
Via Grasso Finocchiaro n. 112 | Catania - 95126 | Tel: 329 9203410 | Fax: 178 6056739 | e-mail: comitato@addiopizzocatania.org

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information