Venerdì, 02 Novembre 2012 10:30

Addiopizzo Catania sull'incidente a Librino

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

L'associazione Addiopizzo Catania esprime sollievo nel sapere che Cristian è fuori pericolo ma sottolinea il proprio rammarico per l'accaduto. Cristian qualche giorno fa è precipitato in una voragine mentre giocava al palazzo di cemento, l'edifico di Librino tristemente noto per la condizione di degrado nella quale versa.


Riteniamo assurdo che un ragazzino di 12 anni viva in un contesto sociale nel quale giocare cessa di essere un diritto per divenire un privilegio. Siamo vicini alla famiglia e agli amici di Cristian: tutti i bambini e i volontari del centro Talità Kum con i quali abbiamo spesso il piacere di collaborare. Queste persone ogni giorno si impegnano a restituire ai ragazzini di Librino l'infanzia che è stata loro sottratta. Quel che è successo a Cristian dovrebbe ancora una volta farci riflettere sulle responsabilità sociali di ognuno: non si può rischiare di morire a 12 anni per aver osato giocare.


Letto 2649 volte

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.