Rassegna Stampa (150)

Contro ogni mafia qui si fa la rivoluzione

Scritto da Lunedì, 20 Ottobre 2008 00:00

"Un intero popolo che paga il pizzo è un popolo senza dignità".Da un paio di anni anche i muri di Catania,dopo quelli di Palermo,sono tappezzati da volantini formato necrologio che,con questa frase provocatoria,annunciano la morte ideologica del pizzo.Una morte a lungo attesa dai cittadini che credono ancora nella legalità,per troppo tempo logorata da un cancro lento,invasivo e corrosivo: la mafia.

Letto 1451 volte

Addiopizzo ha avviato giovedì il censimento degli esercenti disposti ad aderire all'iniziativa Consumo Critico.
Ma l'avvio è tutto in salita.

Letto 1401 volte

Porta a porta "Pizzo free"

Scritto da Mercoledì, 15 Ottobre 2008 00:00

Campagna di sensibilizzazione per Consumo Critico.Dopo la presentazione dei consumatori che hanno aderito all'iniziativa, adesso i volontari dell'associazione catanese Addiopizzo,stanno sbracciandosi per redigere la lista degli imprenditori pizzo-free.

Letto 1672 volte

E se la prima fase del progetto di Addiopizzo acquisisce giorno dopo giorno nuove adesioni da parte dei consumatori dall'altra,la seconda fase del "Consumo Critico",cioè quella dedicata alla stesura della lista dei commercianti pizzo-free da presentare ai cittadini,appare come un percorso abbastanza arduo da portare a termine.

Letto 1330 volte

È un treno che va avanti quello di Addiopizzo.È un treno che viaggia veloce in direzione della legalità.Dopo la presentazione ufficiale della prima delle due fasi del progetto:"Consumo Critico",svoltasi lo scorso 30 settembre in Prefettura,l'associazione catanese torna in piazza per raccogliere altre firme a sostegno dei commercianti pizzo-free.

Letto 4193 volte

Catania,Addiopizzo raccoglie 2.500 firme

Scritto da Mercoledì, 01 Ottobre 2008 00:00

Più di 2500 firme a favore del "Consumo Critico".
I cittadini scendono in campo contro le organizzazioni criminali aderendo all'iniziativa promossa dall'associazione catanese Addiopizzo.
Dopo due anni di duro lavoro,tra banchetti e manifestazioni,ieri mattina,presso la sede della Prefettura,i ragazzi di Addiopizzo hanno presentato ufficialmente alla cittadinanza la prima fase del progetto sul consumo critico.

Letto 2348 volte

Denunce contro il pizzo:+ 5 %

Scritto da Mercoledì, 01 Ottobre 2008 00:00

Aumentano le imprese che si ribellano alla mafia anche a Catania.E' cresciuta del  5 per cento in un anno la percentuale di denunce contro il pizzo a Catania.
Lo ha detto Fabio Scaccia presidente Confindustria etnea in occasione di un incontro promosso da Addiopizzo.
L'associazione ha presentato dati del progetto Consumo Critico.Un percorso che si propone di creare una rete di clienti per aziende che sottoscrivono di non essere colluse con la mafia e diventa un supporto per i commercianti contro le conseguenze economiche,sociali e personali del rifiuto del pizzo.

Letto 1438 volte

Appartamento di Picanello all'antiracket

Scritto da Martedì, 29 Luglio 2008 00:00

Inaugurata la "casa della legalità".Ieri mattina al sesto piano di uno stabile confiscato alla mafia in via Grasso Finocchiaro 112,il Prefetto di Catania Giovanni Finazzo ha consegnato ufficialmente le chiavi a Libera, Addiopizzo e Asaec.

Letto 1441 volte

Picanello avamposto della legalità

Scritto da Lunedì, 28 Luglio 2008 00:00

ASAEC, Libera ed Addiopizzo ricevono le chiavi di un appartamento sottratto ai Laudani: l'insediamento tra qualche mese.

Letto 5570 volte

La risposta più bella da parte dello Stato.Vanno bene gli arresti,va bene anche la detenzione,ma è innegabile che i mafiosi vanno colpiti soprattutto nel portafogli,attraverso sequestri e confische.

Letto 4373 volte
Pagina 10 di 11

Privacy    Cookies    Diventa un volontario
Copyright © 2019 Addiopizzo Catania. Tutti i diritti riservati.Creazione sito web tinusdesign.com Catania

Via Grasso Finocchiaro n. 112 | Catania - 95126 | Tel: 329 9203410 | Fax: 178 6056739 | e-mail: comitato@addiopizzocatania.org

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information