Mercoledì, 08 Febbraio 2012 01:00

Dopo i disordini il Sindaco mantenga la promessa per un Regolamento della festa di Sant'Agata

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ceroni accesi nonostante le ordinanze, cera per le strade, scazzottate, blocco del fercolo e poi della varetta della santa in Cattedrale. Di fronte a questi disordini, che hanno causato dolore e preoccupazione nella cittadinanza, è necessario che il Comune, insieme a tutte le forze sociali coinvolte, si assuma la responsabilità di approvare un Regolamento, oggi inesistente, che definisca chiaramente tempi modi e responsabilità civili e penali della festa, e che sia in grado di facilitare l'ordinato svolgersi delle celebrazioni.

 

Ad oggi, solo la Chiesa di Catania ha approvato un Regolamento che però riguarda unicamente le proprie competenze.Il Comitato per la legalità ha ascoltato alcuni rappresentanti della Chiesa e delle maggiori Associazioni Agatine che si sono dichiarate disposte al dialogo. Chiediamo adesso al Sindaco di Catania Raffaele Stancanelli di procedere con la promessa comunicata il 2 febbraio scorso di convocare al più presto questo Comitato per iniziare il percorso per la stesura di un nuovo Regolamento delle celebrazione agatine.

 

 

Comitato per la legalità nella festa di S.Agata: Addiopizzo Catania, Banca Etica della Sicilia orientale, Cope, Cittainsieme, Fondazione Fava, Libera, Mani Tese Sicilia, Movi, Pax Christi

Letto 2277 volte Ultima modifica il Sabato, 23 Giugno 2012 09:31

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.