Giovedì, 27 Ottobre 2011 02:00

Privilegiare l'accesso al finanziamento del credito di imposta degli imprenditori che denunciano gli estortori

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Le Associazioni antiracket di Catania, della Confcommercio, di Scordia e Addiopizzo Catania avanzano alcune proposte in merito al finanziamento del Credito D'imposta che la Regione Siciliana ha recentemente deliberato.

 

Pur apprezzando lo sforzo dell'Assessore Armao nel voler favorire l'economia legale mediante l'erogazione di benefici alle aziende sane ovvero quelle che dichiarano di non pagare il pizzo, desideriamo avanzare alcune proposte volte a scongiurare il rischio di errori che poterebbero, paradossalmente trasformare il suddetto provvedimento in un finanziamento alla mafia.Chiediamo pertanto di privilegiare, nell'accesso ai fondi previsti dalla LR.11\2009, gli imprenditori che abbiano denunciato i loro estorsori e che siano in grado di fornire adeguata attestazione della denuncia. Chiediamo inoltre di favorire gli imprenditori che, avendo fatto richiesta di accesso al Fondo di Solidarietà, abbiano ricevuto il parere positivo dalla Prefettura di competenza.Quanto sopra citato consentirebbe di superare i dubbi sull'affidabilità dell'autocertificazione.A tal proposito proponiamo di far sottoscrivere all'imprenditore, oltre alla certificazione antimafia, un contratto con il quale si impegna a restituire la somma ricevuta dallo Stato, moltiplicata per dieci volte, qualora si dovesse scoprire che ha dichiarato il falso.

 

Letto 3233 volte Ultima modifica il Sabato, 23 Giugno 2012 09:34

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.